Pesi liberi o macchine isotoniche?

Spesso lo scontro tra pesi liberi e macchine sembra diventare una battaglia per determinare chi sono gli uomini duri nel mondo dell’allenamento, e gli uomini grossi macchine utilizzate dai culturisti hardcore.
In realtà da entrambi questi due strumenti si riesce a trarre qualcosa di buono e possono essere utilizzati entrambi nei nostri allenamenti.

I pesi liberi hanno il vantaggio di necessitare e sviluppare una maggiore coordinazione neuromuscolare, così come consentono di utilizzare traiettorie più fisiologiche. Permettono al nostro corpo una maggiore personalizzazione dell’esercizio, trovando una linea di spinta coerente alle nostre leve. Il difetto dei pesi liberi è tuttavia che non riescono ad isolare concretamente un determinato gruppo muscolare e necessitano di tempo prima di imparare la giusta tecnica di esecuzione degli esercizi. Sicuramente volta imparata la tecnica questa sia totalmente superiore, a livello di risultati ed efficacia, a quella delle macchine. Un ulteriore difetto è che spesso limitano la tensione muscolare a solo una porzione del movimento, cosa a cui invece alcune macchine possono ovviare.

Nel mondo dei duri, servono le macchine?
Le macchine hanno il vantaggio di permettere a chiunque di allenarsi, in particolare soggetti con particolare problematiche trovano nelle macchine un ottima soluzione alle proprie limitazioni.

La loro tecnica di esecuzione è facilmente assimilabile, ponendo ogni utente (e anche trainer) della palestra al riparo dai molti rischi che avrebbe con il bilanciere in caso di mancanza della tecnica corretta.
Tuttavia non sempre le macchine consentono di utilizzare traiettorie fisiologiche (multipower) e necessitano/sviluppano una bassa coordinazione muscolare, sebbene molte riescano ad isolare maggiormente alcuni distretti muscolari.

Sono dunque meglio i bilancieri o le macchine? Usarli tutti e due può essere un ottima soluzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...